QRZ.COM
ad: L-HROutlet
ad: l-rl
ad: K3QNTad-1
ad: L-rfparts
ad: Subscribe
IQ1NM Italy flag Italy

Login is required for additional detail.

QSL: QSL MANAGER

Email: Login required to view

Page managed by I0YQX Lookups: 7128

 

                                                      

 

 

                  ATTIVAZIONE REGIA NAVE CARLO ALBERTO

IN OCCASIONE DELLE MANIFESTAZIONI MARCONIANE L’INORC RICORDA LA CROCIERA ATLANTICA DEL REGIO INCROCIATORE CARLO ALBERTO EFFETTUATA DA OTTOBRE A DICEMBRE DEL 1902. PRESENTE A BORDO GUGLIELMO MARCONI CHE, AL LARGO DELLE ISOLE AZZORRE,  EFFETTUO’ SPERIMENTAZIONI DI TRASMISSIONE E RICEZIONE IN CODICE MORSE E DELLA V COSTRUITO NEL REGIO ARSENALE DI LA SPEZIA ENTRO’ IN SERVIZIO IL 1° MAGGIO 1898  E VI RIMASE FINO AL 1921.   L’INCROCIATORE CARLO ALBERTO DISLOCAVA 6832 TONNELLATE, LUNGO 105,7 METRI LARGO 18 METRI, PESCAGGIO 7,5 METRI, PROPULSIONE A VAPORE FORNITO DA 8 CALDAIE, DUE ELICHE, VELOCITA’ MASSIMA 19,5 NODI.  EQUIPAGGIO 486 UOMINI.  SOTTO LA SUPERVISIONE DI GUGLIELMO MARCONI SUL CARLO ALBERTO FU LA PRIMA NAVE DA GUERRA ITALIANA SU CUI VENNE INSTALLATO IL SISTEMA DI TRASMISSIONE  E RICEZIONE RADIO   “ DETECTOR “  INVENTATO DALLO STESSO MARCONI. IL CARLO ALBERTO EFFETTUO’ NUMEROSE CROCIERE  DIMOSTRATIVE. LE PIU’ CELEBRI QUELLA DEL 10 LUGLIO 1902 IN INGHILTERRA PER L’INCORONAZIONE DEL RE EDOARDO VII°  E  QUELLA NEL GOLFO DI FINLANDIA A SAN PIETROBURGO DOVE NELL’ISOLA FORTEZZA DI KRONSTADT, PRESENTE IL RE D’ITALIA VITTORIO EMANUELE III, IL 12 LUGLIO 1902 GUGLIEMO MARCONI DIEDE DIMOSTRAZIONE ALLO ZAR NICOLA II DELLE CAPACITA’ DELLA RADIO DI EFFETTUARE COLLEGAMENTI RADIOTELEGRAFICI A GRANDE DISTANZA COLLEGANDOSI CON POLDHU  A OLTRE  2.600 CHILOMETRI DI DISTANZA.

 

            Regolamento per l'attivazione della Regia Nave Carlo Alberto

 

PERIODO:

l'evento, aperto a tutti i radioamatori ed SWL italiani ed esteri, non è un contest, sarà ESCLUSIVAMENTE in CW ed avrà inizio alle ore 00:00 UTC del giorno 12 Novembre 2017 e si concluderà alle ore 23:59 UTC del giorno 24 Novembre 2017.

STAZIONI OPERANTI: saranno attive le seguenti stazioni:

stazione  jolly IQ1NM  operata da:  Renato IZ8NXG - Sauro IZ1CLA - Adrio IZ6TGS;

Stazioni attivatori I.N.O.R.C. : chiamata con proprio call barrato CA

- IK2SOE - I6HWD - I0YQX - IK0PRH - IK1YBL - IZ2RBR - IZ8SWO - I2AZ - IT9DSA - IT9CLM - IT9CKA ;

Stazioni iscritte ad altri Naval Club italiani ed esteri: chiamata con proprio call.

MODI: solo CW

BANDE: tutte le bande HF secondo il band plan IARU comprese le WARC.

PUNTEGGIO:                                                                                                                        

La stazione jolly  IQ1NM  vale 10 punti.

Le Stazioni INORC ACCREDITATE   valgono 5 punti

Le Stazioni INORC E NAVAL CLUBS valgono 3 punti

Le Stazioni INDIPENDENTI   valgono 1 punto

 

NOTA: La stazione jolly IQ1NM e le stazioni INORC accreditate possono essere collegate una sola volta al giorno, per ciascuna banda, per tutto il periodo dell'attivazione. Non verranno calcolati i collegamenti doppi. NON CI SONO MOLTIPLICATORI.

 

PUNTI DIPLOMA: per richiedere il Diploma  di partecipazione occorre aver totalizzato il seguente punteggio:

Stazioni ITALIANE 100 PUNTI  con  2 QSO con  la Stazione IQ1NM e 4 Stazioni accreditate diverse;

Stazioni EUROPEE   50  PUNTI con  1 QSO con  la Stazione IQ1NM e 3 Stazioni accreditate diverse;

Stazioni EXTRA-EU  20  PUNTI con  1 QSO con  la Stazione IQ1NM e 2 Stazioni accreditate diverse;

SWL : stesso punteggio

Alle stazioni che collegheranno IQ1NM e TUTTE e 8 le stazioni INORC Accreditate, verrà rilasciato un "certificato di merito"

Il Diploma è esclusivamente in formato Pdf. Per richiederlo inviare una mail all'Award Manager  IK1YBL   (ik1ybl@alice.it)

-----------------

PERIOD:

The event is open to all radioamateurs and swl worldwide, it is NOT a contest, it will be EXCLUSIVELY in CW mode and will start at OO:OO UTC on November 12, 2017, ending at 23:59 on November 24, 2017.

OPERATING STATIONS:

IQ1NM (JOLLY station, operated by Renato IZ8NXG -  Sauro IZ1CLA – Adrio IZ6TGS)

I.N.O.R.C Accreditated stations, calling with /CA  (Andy IK2SOE, Domenico I6HWD, Italo I0YQX, Biagio IK0PRH, Paolo IK1YBL, Esaù IZ2RBR, Everaldo IZ8SWO, Joe I2AZ), Antonio IT9DSA -  Giuseppe IT9CLM - Serafino IT9CKA ;

MODE: CW only

BANDS: all HF bands in compliance with IARU band plan, including WARC.

SCORE:

IQ1NM 10 pts. (JOLLY Station)

INORC ACCREDITATED 5 pts.

INORC and other NAVAL CLUBS 3 pts.

INDEPENDENT 1 pt.

NOTE: Jolly stationa and INORC accreditated stations can be worked ONCE a day for every band, for the whole period of activity. DUPES QSO will NOT be calculated. There are NO multipliers.

SCORE NEEDED TO OBTAIN THE AWARD:

ITALIANS   100  points with 2 QSO with IQ1NM and 4 accreditated INORC stations;

EUROPEANS   50  points with 1 QSO with IQ1NM and 3 accreditated INORC stations;

EXTRA-EU    20  points with 1 QSO with IQ1NM and 2 accreditated INORC stations;

SWL : same score.

An "Award of merit " will be issued to the stations with at least one QSO with IQ1NM and ALL the others 8 INORC Accreditated stations.

 

The Diploma is exclusively in Pdf format. To request it, send an email to the Award Manager: IK1YBL   (ik1ybl@alice.it)

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

IQ1NM - Nominativo Ufficiale dell'Italian Naval "Old Rhythmers" Club dedicato al suo fondatore Nicola Mastroviti - IT9XNM (1912 - 2010).

Nicola G. Mastroviti, nacque a Corfù (capitale delle sette isole Jonie- Grecia) il 9 luglio 1912. Nel 1924 si trovava con la sua famiglia a Santiquaranta (Sarande) in quanto suo padre, Luigi, fu nominato Agente Marittimo per le navi della Società “Puglia”. Questo particolare gli diede l’opportunità di conoscere gli ufficiali R.T della Marina Mercantile Italiana e gli permise di visitare le stazioni radio di quelle navi che, settimanalmente toccavano quel porto.

Non fu tutto perché nel frattempo la Regia Marina aveva inviato in Albania un gruppo di ufficiali e sottoufficiali per istruire del personale per la futura Marina Albanese e, a Santiquaranta, fu inviato un M.A.S il cui comandante era italiano come pure il direttore di macchina. Quest’ultimo durante una visita a bordo del Nostro, gli mostrò una radio ricevente a galena. Questo particolare fece talmente colpo su Nicola e attirò così tanto la sua attenzione da condizionare il resto della sua vita. Fu così che nel 1929 Nicola decise di arruolarsi nella Regia Marina quale allievo R.T e frequentò un corso di nove mesi presso la Scuola del Varignano (La Spezia).

Alla fine del corso teorico e di quello relativo al codice Morse, si classificò ottantesimo su quattrocentonovanta allievi. Dopo tre mesi di pratica a bordo e a terra ritornò, come previsto, al Varignano per una ulteriore verifica. Superando altri quarantacinque allievi, si classificò trentottesimo, sempre su quattrocentonovanta, in questa prova finale. Nicola conosceva parecchie lingue tra cui il greco e l’albanese, così il C.R.E.M lo inviò in Albania, su richiesta del Ministero della Marina, in forza al già citato gruppo di istruttori della Marina Albanese. Qui fece anche il cannoniere perché il C.R.E.M non ritenne opportuno aggregare cannonieri agli istruttori. Fu così che Nicola, allora Secondo Capo, all’occorrenza dovette mettersi agli ordini di un Capo Cannone, espletando spesso incombenze tutt’altro che pertinenti alla sua specialità di R.T. Trattenuto in servizio per tre anni oltre il periodo di ferma, a causa della guerra di Etiopia e della guerra civile di Spagna, poté infine congedarsi nel 1937. Sposatosi il 1938 venne richiamato alle armi nel 1939. Per farla breve le sue peripezie belliche durarono fino al 1946. Nel frattempo, a causa delle vicende della Seconda Guerra Mondiale, la sua famiglia si era trasferta a Bari, città natale del padre Luigi. Il 1957 gli fu richiesto di trasferirsi in Sicilia (Augusta) quale Direttore di un’Agenzia Marittima. A causa della totale inadempienza delle condizioni promesse (leggi assunzione regolare ecc. ) Nicola decise di mettersi in proprio e aprì una sua Agenzia Marittima.

Nella sua qualità di Agente Marittimo, Nicola aveva spesso occasione di incontrare gli Ispettori del Ministero delle Comunicazioni che si recavano a bordo delle navi battenti bandiera italiana, per il controllo degli apparati R.T di bordo. Uno di questi Ispettori era entrato in amicizia col Nostro e, avendo saputo dei suoi trascorsi da radiotelegrafista, lo spronò ad entrare nuovamente in radio come radioamatore poiché la sua ex professione gli consentiva di essere esonerato dagli esami. Diventato quindi radioamatore, fu nuovamente contagiato dalla malattia che, ogni radiotelegrafista professionista conserva nelle vene ed all’inizio degli anni sessanta era già in aria. Egli si trovò un po’ a mal partito in quanto ex professionista ebbe l’impressione di essere caduto in un girone di matti vaganti come anime perse. Venne poi in contatto con parecchi radioamatori ex radiotelegrafisti della Royal Navy e questo gli diede l’idea di creare un Club di radioamatori dell’attuale Marina Mercantile senza vincoli di nazionalità.

Per i primi tredici anni di vita dell’associazione I.N.O.R.C. egli provvide a tutto, contribuendo anche finanziariamente in modo determinante. Ma l’Associazione stava crescendo e il Nostro, essendo diventate troppo pesanti le incombenze di gestione dell’Associazione, pensò di passare la mano a un gruppo di volenterosi della Riviera di Ponente, I1ZB Antonio Zerbini e I1QOD Alberto Frattini, rispettivamente Presidente e Segretario del Club in quel periodo.

Il 25 Settembre 2010, proprio mentre era seduto alla sua amata radio, Nicola Mastroviti ci ha lasciato.

Con Nicola non è scomparso solo un grande uomo ma è venuto a mancare un simbolo, un esempio, un emblema che per decenni ha rappresentato la radiotelegrafia nel nostro Paese; ma nei nostri tristi cuori, dove essa echeggia perenne, Nicola la rappresenterà per sempre.

In sua memoria il Club ha scelto IQ1NM, che porterà per sempre nell'etere le iniziali del suo fondatore.

 

 

IT9XNM, Nicola Mastroviti. Born in 1912, trained as radio operator in the Italian Navy School of the “Varignano” (near La Spezia) served as radio telegraphyst in the Italian Royal Navy before and during the WW2.

Nicola discovered again his great love for the radiotelegraphy during the ‘60s when he became radioamateur with the call IT9XNM. Thanks to the ham radio activity he went in touch with Hams, former R/Os or collegues operators, many still in service at sea and at the coastal stations, with long ragchewing QSOs in CW.

In 1984 he founded the I.N.O.R.C. – Italian Naval Old Rhythmers Club. This Club gathered for the first time many italian Naval Radioamateurs. Thanks to this great idea in Italy arised one of the most prestigious Radiotelegraphy Club of the world.

Since that time the Club growth up, with hundred of members former R/O, not only italians, and later including also italian, non Naval, Hams.

After about 30 years the I.N.O.R.C. is always active promoting the use of the radiotelegraphy on the ham bands. Nicola will be forever the symbol of the Italian Radiotelegraphy.

   

                     

 

              

8454105 Last modified: 2017-11-15 11:50:15, 13724 bytes

Login Required

Login is required for additional detail.

You must be logged in to file a report on this page

Please login now...

QRZ Logbook Summary for - IQ1NM

This callsign does not participate in the QRZ Logbook


c
ad: giga-db
Copyright © 2017 by QRZ.COM
Sat Nov 18 06:02:55 2017 UTC
CPU: 0.050 sec 71061 bytes mp